Motovacanze

PORTO UN GALLO

21 giorni  |  Da domenica 29 luglio a sabato 18 agosto 2018





Narra la leggenda che nella cittadina di Barcelos un gallo salvò la vita di un uomo, accusato ingiustamente, cantando per confermare la sua innocenza e da quel momento il simpatico bipede, emblema di fede, giustizia e buona sorte, è diventato il simbolo del Portogallo.
Terra di grandi navigatori, della saudade e del fado, il Portogallo offre una grande varietà: dai paesaggi spettacolari delle valli dei fiumi che corrono verso l’Oceano Atlantico ai tipici porticcioli variopinti, dai vigneti alle lunghissime spiagge, dagli ampi orizzonti dell’Alentejo alle calette scavate dal mare verde nelle rosse scogliere dell’Algarve fiorita… e borghi antichi che conservano con orgoglio le proprie le tradizioni. Un paese in cui fervore religioso, vita notturna, tradizione rurale e un po’ di modernità convivono pacificamente.


Il nostro itinerario prevede la partenza del gruppo da Cesana Torinese in prima mattina di domenica, un trasferimento per lo più autostradale della Francia, fino a Figueres, una delle prime cittadine al di là del confine spagnolo. Proseguiremo attraversando le regioni di Aragon e Castilla y Leon verso il centro della penisola iberica facendo tappa a Soria, malinconica cittadina medievale adagiata sulle rive de Duero.
La terza tappa ci porterà in Portogallo, entrando dalla regione di Tras-os-Montes e facendo tappa a Braganza.
Per i successivi tre giorni il nostro itinerario non seguirà le strada più breve, preferendo un itinerario ricco di curve che ci porterà a costeggiare il Parco Nazionale Peneda-Gerés fino a Braga, la capitale religiosa del Paese; poi seguiremo il suggestivo corso del fiume Minho fino al mare, raggiungendo il borgo medievale e centro balneare Viana do Castelo; infine, passando da Guimaraes (culla del Portogallo) e Vila Real seguiremo il Duero fino a Porto, seconda città del Paese e patria dell’omonimo vino, dove ci concederemo un giorno di relax.
La tappa da Porto a Lisbona ci porterà a Nazaré, città dei pescatori, al sito patrimonio UNESCO di Alcobaça, passando per Obidos e il convento di Mafra.
Nella capitale, Lisbona, ci fermeremo tre notti: due giorni ci permetteranno di ammirare le meraviglie della città, mentre il terzo sarà dedicato ad una piacevole escursione nel Parco Nazionale di Sintra-Cascais che, oltre a queste due eleganti località, ci porterà a Cabo da Roca, la punta più ad ovest della penisola iberica (nella zona, per chi fosse interessato, il circuito di Estoril).
Lasciata Lisbona attraverseremo la regione del Basso Alentejo lungo le splendida coste Alentejana e Vicentina, fino in Algarve. Dopo le splendide vedute di Cabo de Sao Vicente e Punta Sagres faremo tappa a Lagos, per poi proseguire verso Portimao, l’antica Silves e Faro.
Giunti al confine sud con la Spagna punteremo nuovamente verso nord fino a Evora, città alentejana dal ricco passato, nella quale ci concederemo un giorno di relax. Passando per Elvas, tipica città di frontiera con bastioni difensivi tra i meglio conservati d’Europa, e dal villaggio fortificato di Marvao, giungeremo al borgo di Castelo de Vide. Lungo il bacino del Tago avremo modo di ammirare il castello di Almourol per poi puntare ai siti UNESCO di Toma e Batalha, da cui raggiungeremo Coimbra, la città universitaria più antica d’Europa, dove ci concederemo ancora un giorno di relax prima di lasciare il Portogallo (lungo l’itinerario verso Coimbra, chi lo volesse, può fare tappa al santuario di Fatima).
Lasciata Coimbra seguiremo uno splendido itinerario nella Serra de Estrela verso la cima più alta del Paese, quel Monte Malhao che i portoghesi chiamano Torre con riferimento alla costruzione che il re Joao V fece edificare sulla sua vetta per farle raggiungere i 2.000 metri; proseguiremo quindi verso nord-est, rientrando in Spagna, fino a Burgos.
La penultima tappa del tour ci porterà verso i Paesi Baschi e poi a percorrere, ormai in territorio francese, l’autostrada che costeggia i Pirenei, fino a Castelnaudary, cittadina costruita intorno a un castello tra Tolosa e Carcassonne. L’ultima tappa ci vedrà attraversare a ritroso la Francia fino al confine italiano.


Maggiori informazioni


Conducente euro 2.190,00
Passeggero euro 2.090,00
Supplemento facoltativo camera singola euro 790,00
Trasporto facoltativo bagagli sul furgone euro 100,00
Assicurazione facoltativa annullamento tour 6%

Il trasporto bagagli sarà possibile solo al raggiungimento 20 iscritti.

20 pernottamenti in camera doppia con colazione in hotel tre -quattro stelle.
14 cene.
Coordinatore italiano in moto.
Nel caso di almeno 20 partecipanti assistenza con furgone di appoggio.
Road book dell’itinerario e maglia ricordo del tour.
Assicurazione furto bagaglio e rimpatrio sanitario (come da condizioni di polizza presenti nell’allegato inviato/consegnato insieme al presente programma).

* Trasporto bagagli possibile solo al raggiungimento del numero minimo necessario a garantire il furgone.

Bevande e gli extra ai ristoranti.
Tutti i pranzi.
Le cene non incluse espressamente indicate nel programma (totale 6).
Ingresso in luoghi turistici quando a pagamento.
Il carburante del proprio mezzo ed i pedaggi autostradali.
Trasferimenti in taxi nelle città dopo cena. Mance eventuali per visite di edifici religiosi.
Assicurazione facoltativa annullamento tour (come da condizioni di polizza presenti nell’allegato inviato/consegnato insieme al presente programma).
Tutto quanto non previsto alla voce : “La quota comprende”.


mappa_tour_portogallo


Sconti

150 euro per i membri della nostra community fedeltà “gli amici di motovacanze.it”. Indicare il numero della card personale sulla scheda di adesione.
In alternativa: sconto pari alla quota di iscrizione alla propria associazione motociclistica o motoclub (fino ad un massimo di 100 euro). Indicare nella scheda di adesione: il club di appartenenza, il numero della tessera sociale e la quota pagata per l’iscrizione 2018.

Non sono previste spese di gestione pratica, iscrizione o altro in aggiunta a quanto specificato sopra, normalmente presenti invece in programmi di viaggio di altri tour operator.


Iscrizioni entro il 31 maggio 2018
Il viaggio sarà confermato con un minimo di 10 iscritti






Questo pacchetto viaggio in date diverse dal tour di gruppo può essere venduto a viaggiatori individuali, senza coordinatore in moto e senza l’assistenza di un furgone. Per maggiori informazioni scrivici




Programma inviato alla Provincia di Verona il 6 dicembre 2017

 

9° meeting di MOTOVACANZE

Domenica 25 novembre 2018

BOLOGNA, HOTEL SAVOIA REGENCY

Dalle 10,00 alle 16,00 (con una pausa pranzo a buffet dal costo di 30 euro),verrà presentato il programma viaggi 2019.

Chi parteciperà all’evento anche se non ha ancora fatto viaggi con noi otterrà immediatamente la “member card motovacanze”. Questa consentirà di avere gli sconti previsti per i clienti storici, che nel 2019 si annunciano ancora più interessanti che nel passato.

Per informazioni e adesioni clicca qui